Quali vantaggi

L’adesione a FONDO TUTELA consente ai Soci di usufruire di importanti opportunità di copertura in ambito sanitario e, nel contempo, di godere dei significativi vantaggi fiscali e contributivi offerti dalla normative vigente.

 

PER I LAVORATORI

In sintesi, i vantaggi per i lavoratori consistono soprattutto nella possibilità di:

  • godere di valide garanzie assistenziali (in presenza della diminuzione delle tutele pubbliche);
  • accedere ad alcune tutele (come quelle odontoiatriche) difficilmente acquistabili individualmente;
  • poter estendere le tutele assistenziali, in accordo con la propria azienda, anche al proprio nucleo familiare;
  • poter usufruire della normative che consente di considerare come compenso non imponibile fino ad € 3.615,20 quanto destinato a coperture di tipo sanitario/assistenziale.

 

PER L’AZIENDA

I vantaggi per l’azienda che aderisce ad un Fondo possono in sintesi essere i seguenti:

  • la possibilità di realizzare un’iniziativa che è sempre più apprezzata dai lavoratori e rappresenta un efficace strumento di fidelizzazione del personale;
  • la discrezionalità nella scelta del “pacchetto” di garanzie da offrire ai lavoratori (allorchè non siano già previste dal contratto nazionale o di secondo livello);
  • la possibilità di comprendere negli accordi anche le categorie degli amministratori e dei collaboratori (reddito assimilato al reddito di lavoro dipendente – art. 50 c-bis TUIR);
  • la deducibilità del costo dal reddito dell’impresa;
  • la riduzione della contribuzione a carico dell’impresa (tenuta a versare solo il 10% come contributo di solidarietà, invece del 30% circa di contribuzione ordinaria)

 

A titolo esemplificativo, nell’ipotesi di destinazione al Dipendente, da parte dell’Azienda, di una somma di € 100,00:

a) In busta paga, tale somma risulterà netta di € 64,11 (a fronte di € 130.00 come costo finale per l’Azienda)

b) Destinando la somma ad un Fondo sanitario, il dipendente usufruirà dell’intero importo di € 100,00 (a fronte di € 110.00 come costo finale per l’Azienda).

Da ciò si evince l’evidente vantaggio sia per il dipendente, sia per l’Azienda (clicca qui per scaricare lo schema dei esempio della ripartizione)